Mini Challenge Master UK, ecco le prime 3 tappe.

Test Round, Round 1 e Round 2.

Il MINI CHALLENGE MASTER UK “Season #01” avrà come teatri alcuni dei più tortuosi ed impegnativi circuiti al mondo, quelli britannici. Un misto di tecnica, precisione ed aggressività saranno gli ingredienti necessari per fronteggiare questi fantastici circuiti.

Test Round | Thruxton

Server 1 07 Gen 2020 | Server 2 06 Gen 2020

Il circuito di Thruxton è un famoso circuito, di proprietà del British Automobile Racing Club, situato nel sud-est dell’Inghilterra nella contea dell’Hampshire. Originariamente il tracciato venne costruito durante la seconda guerra mondiale come campo d’aviazione per i velivoli da trasporto, della RAF e dell’USAAF. Da qui partirono parte delle truppe aviotrasportate e degli alianti che presero parte al D-Day. Nel 1946 venne dismesso dalle Forze armate.

Il circuito era formato dalle piste e dalle strade perimetrali del precedente aeroporto. Nel 1968 il tracciato venne modificato assumendo l’aspetto attuale. La pista è ora composta solo dalle strade perimetrali alle quali è stata aggiunta una chicane chiamata Club e una serie di tre curve che prendono il nome di The Complex: Campbell, Cobb e Seagrave. La lunghezza attuale è di 3,792 km. Il circuito è considerato come uno dei più veloci della Gran Bretagna: Damon Hill, nel 1993, in una sessione di test con la Williams raggiunse una media al giro di 236 km/h.

Round 1 | Donington Park GP

Server 1 21 Gen 2020 | Server 2 20 Gen 2020

Il circuito di Donington Park è un autodromo inglese ubicato a Castle Donington, nelle Midlands Orientali, nei pressi della Foresta di Sherwood. Ha ospitato il Gran Premio d’Europa di Formula 1 nel 1993, ventitré edizioni del Gran Premio di Gran Bretagna del Motomondiale (dal 1987 al 2009) e attualmente ospita, anche se con alcune pause, il Gran Premio di Gran Bretagna di Superbike.

Questo circuito venne costruito nel 1931, specificatamente per ospitare gare motociclistiche. Venne chiuso durante la seconda guerra mondiale e venne recuperato solo dopo molti anni da un imprenditore locale, Tom Wheatcroft, appassionato di sport motoristici, che nel 1971 acquistò il terreno dove sorgeva l’impianto. Dal 1987 è uno dei più conosciuti circuiti inglesi, avendo sostituito il Circuito di Silverstone quale sede dei Gran Premi motociclistici. Molte delle gare sin qui disputate a Castle Donington si sono svolte sotto la pioggia, rendendo ulteriormente difficile il lavoro dei piloti a causa del suo asfalto viscido. Nel 1993 è stato anche sede di un Gran Premio di Formula 1, il Gran Premio d’Europa. Una gara memorabile, corsa anch’essa in avverse condizioni atmosferiche e che ha visto la vittoria di Ayrton Senna.

La lunghezza del circuito è di 4.020 metri, con 7 curve a destra e 5 a sinistra, da percorrere in senso orario. Tale lunghezza fu raggiunta nel 1985 dopo i lavori di ampliamento che portarono alla realizzazione del tratto dietro al paddock (denominato Melbourne Loop) necessari per poter ospitare il Motomondiale, in quanto, la precedente configurazione di 3.149 metri, era ritenuta troppo corta; tale configurazione è ancora operativa col nome di National circuit ed è a volte impiegata per le gare nazionali. Dopo i lavori di rimessa in opera del vecchio circuito, l’unica variazione rispetto al precedente tracciato si può trovare alle nuove e ora più scorrevoli Fogarty Esses (che immette nel Melbourne Loop) e Roberts (che immette, nel caso del National circuit, sul rettilineo del traguardo), pertanto i tempi sul giro ottenuti a partire dal 2011 non sono direttamente confrontabili con quelli fino al 2008.

Round 2 | Cadwell Park

Server 1 04 Feb 2020 | Server 2 03 Feb 2020

Il circuito di Cadwell Park è un tracciato situato nella città di Louth nella contea di Lincolnshire in Inghilterra, di proprietà della Jonathan Palmer Motorsport Vision Company.

Situato in una ripida vallata il percorso è caratterizzato da diversi cambi di pendenza che lo rendono interessante sia per gli spettatori che per i piloti. Tra questi il tratto più famoso ed adrenalinico è quello denominato The Mountain, in cui vi è un piccolo salto subito dopo la curva 12 che le moto eseguno in piena accelerazione. Altri tratti interessanti di questa pista sono le curve Gooseneck, Copse e Park. Queste ultime due sono buoni punti di osservazione per i sorpassi e per le staccate al limite. Cadwell Park è famoso per essere un tracciato che mette in evidenza l’abilità del pilota. Per le sue caratteristiche coreografiche il tracciato è anche conosciuto come Mini-Nürburgring.

Vuoi rimanere aggiornato, leggi tutti gli articoli dedicati al MINI CHALLENGE MASTER UK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *